Connect with us

inline hockey

Convincono le ticinesi in Lega Nazionale

Altro fine settimana positivo per le ticinesi impegnate nei campionati di lega nazionale. Sull’ostica pista del Lechelles, il Sayaluca ha impiegato poco più di un tempo per prendere le misure dell’avversario e mettere una seria ipoteca sulla vittoria nel secondo tempo, finito sul 6 a 3. 

Generosa la reazione dei padroni di casa, che però si sono dovuti arrendere da un lato alla classe del giovane portierino Leonardo Gamba, dall’altra al maggior tasso tecnico dei ticinesi, che sono rientrati con la posta piena.

Le cose si fanno più serie sabato prossimo, quando il Sayaluca sarà impegnato sulla difficile pista del Rothrist, che ha appena sconfitto i campioni svizzeri in carica del Rossemaison. “Bisognerà lottare e dare il meglio su una pista in pessime condizioni” mi spiega coach Barberis, la cui squadra ha sempre sofferto il gioco fisico degli argoviesi.

Dopo un fine settimana a maggese, il Malcantone torna in pista ospitando sabato 26 giugno alle 17.30 il Rossemaison nella Shark Arena di Cassina d’Agno. Un big match e un primo test importante per gli uomini di Kevin Schuler. 

Seconda vittoria in altrettante partite di LNB per il Novaggio Twins. Contro gli austriaci del Wolfurt i ragazzi di Sacha Mafferetti hanno imposto il proprio gioco, portandosi sul 5 a 0 a metà gara. Troppo docile la reazione degli ospiti, che si sono dovuti arrendere ad un severo ma giusto 9 a 3 finale. “Finalmente vinciamo con agio anche le partite facili” mi spiega il capitano Alan Baggiolini “una partita come questa l’anno scorso sarebbe finita 8 a 7!”. Dunque più maturità, nonostante una rosa più giovane: domenica scorsa erano infatti ben 4 i giocatori in età juniores a difendere i colori dei Twins. Da notare, che Lorenzo Campiche appena 17enne è già il secondo miglior marcatore del Novaggio, subito dietro ad Alberto Rodigari. E la LNA? “Vogliamo vincere il campionato, ma per ora siamo troppo pochi per disputare un campionato dignitoso in A” conclude Baggiolini. 

Termina con una facile vittoria contro i Gekkos di Gerlafingen la prima parte del campionato juniores del Sayaluca, che sotto l’ombrellone si portano un meritato secondo posto, a soli tre punti dal Rossemaison, la squadra di riferimento. Coach Giovetto si dice soddisfatto anche se intende “migliorare il mentale per riuscire a non adeguare il proprio livello all’avversario di turno, restando concentrati e costanti nel rendimento”. Altro motivo di orgoglio sicuramente Gabriele Foglia, leader della classifica marcatori con 34 punti in 9 partite! 

Finisce in bellezza anche il Capolago, che grazie alla vittoria contro il Bassecourt sale a 6 punti e dimostra di avere le qualità per raggiungere i play-off. La squadra di Michele Fontana ha sempre fatto gara in testa, realizzando reti pesanti nei momenti “clou” dell’incontro, finito sul 12 a 8 per i Flyers. 

In prima lega, il Sayaluca II ha vinto per 10 a 8 il derby contro il Capolago Flyers. Una partita tutto sommato equilibrata decisa dal parziale di 5 a 0 in favore dei luganesi maturato nel secondo tempo. Dopo la convincente vittoria in coppa svizzera contro i Rangers Lugano, questa sconfitta onorevole contro una delle migliori squadre di prima lega dimostra che il Capolago è cresciuto molto negli ultimi anni e se poi ci mettiamo anche gli zero minuti di penalità subiti, allora sappiamo con certezza che nei Flyers…qualcosa è cambiato! Sabato 26 giugno scatta la stagione dei Paradiso Tigers. Favoritissimi per la promozione in LNB, i Tigers debuttano contro la propria bestia nera, il Gersau. Una pista leggermente più corta, che non permette ai tigrotti di esprimere il proprio gioco. Con una rosa quasi identica a quella dell’anno scorso, gli obiettivi del coach Renzo Ricci restano invariati: vincere, vincere e ancora vincere. 

Programma, risultati e classifiche su www.fsih.ch

Simon Majek

 

Click to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: