Connect with us

Ciclismo

Giro d’Italia 2022, fuga vincente per Koen Bouwman a Potenza!

Colpi di scena a ripetizione nella settima tappa del Giro d’Italia. I 196 km ricchi di difficoltà altimetriche che hanno portato la carovana da Diamante a Potenza incoronano il corridore della Jumbo-Visma Koen Bouwman, perfetto nel concretizzare il suo attacco da lontano nella volata a ranghi ristretti. Completano il podio Bauke Mollema e Davide Formolo, Juan Pedro Lopez (Trek-Segafredo) conserva la maglia rosa.

Subito dopo lo start una miriade di corridori ha tentato di ritagliarsi il proprio spazio nella fuga di giornata, tra i più attivi anche il fuoriclasse neerlandese Mathieu Van der Poel. Ci sono voluti circa ottanta chilometri prima che un drappello di sette uomini riuscisse a prendere finalmente il largo.

Davide Villella (Cofidis), Davide Formolo (UAE Team Emirates), Wout Poels (Bahrain-Victorious), Koen Bouwman (Jumbo-Visma), Tom Dumoulin (Jumbo-Visma), Bauke Mollema (Trek-Segafredo) e Diego Andres Camargo (EF Education Easypost) hanno dato vita all’azione più importante della tappa grazie alle pendenze del Monte Sirino.

Poels e Villella si sono visti costretti ad alzare bandiera bianca, quest’ultimo a causa di un lungo in discesa potenzialmente molto rischioso. Più avanti ha salutato la compagnia anche Camargo lasciando i quattro superstiti in testa alla corsa con il gruppo a 3′ abbondanti.Finale incandescente: le continue fucilate dei battistrada hanno fatto saltare l’armonia del gruppetto, la rampa degli ultimi 250 metri (punte del 13%) è diventata il trampolino di lancio ideale per Koen Bouwman, che ha tagliato il traguardo con le braccia alzate al cielo.

Click to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: