Connect with us

Basket

Michele Sera: “Nuovo allenatore? Nuova energia”

Ad una settimana dall’arrivo del nuovo allenatore della SAV Vacallo, abbiamo fatto due chiacchiere con Michele Sera, responsabile della sezione basket.

Cosa puoi dirci sul nuovo allenatore?
“Abbiamo cercato una figura che avesse un certo bagaglio di esperienza e che potesse dare alla Prima Squadra una sorta di assetto e di impronta nuova. Maurizio Mazzetto è arrivato esattamente una settimana fa, e si trova ad aver già affrontato due partite, mentre la terza la affronterà domenica. Quindi nel giro di 10 giorni il nuovo allenatore ha già avuto la fortuna, e al contempo la “sfortuna”, di dover rendere conto alla classifica. E siamo consapevoli che l’impatto di dover giocare per una classifica mette sempre una certa pressione, che però al momento non gli è stata messa. Gli abbiamo chiesto di avere una certa tranquillità nel prendere in mano la squadra e di cominciare a conoscere i ragazzi. Poi, secondo quello che è il suo bagaglio tecnico, starà a lui dare alla squadra una nuova faccia, perché ogni allenatore ha la propria visione”.

Come sarà gestita l’integrazione dei ragazzi Under 18 con la Prima Squadra?
“La linea guida base è quella di continuare a lavorare sul pacchetto giovani che arrivano dal Raggruppamento Pallacanestro Mendrisiotto, così come quelli che sono già presenti in Prima Squadra. Quindi si può dire che la Prima Squadra nasce con l’idea di dare un tipo di struttura in cui i ragazzi senior fungono anche da tutor, da accompagnatori e da supporto alla crescita dei ragazzi più giovani. Sappiamo che il valore tecnico dei nostri senior è buono, e quindi sono le persone giuste per dare stabilità in campo. Vero che il pacchetto dei giovani è buono, ma hanno comunque bisogno di fare chilometri ed esperienza. Questa è da sempre l’impostazione della nostra Prima Squadra, cui il nuovo allenatore ha aderito di buon grado con l’interesse di poter beneficiare di questo lavoro con i giovani. Possiamo quindi dire che, congiuntamente al lavoro con i senior, il tutto garantisce una spinta alla continuità delle attività e del campionato”. 

È un “lavoro in corso” dunque?
Maurizio ha tutto il supporto per poter lavorare e conoscere i ragazzi, e cominciare a prendere confidenza con questa nuova realtà. Chiaramente in una settimana non si può pretendere che con la bacchetta magica cambino tutte le dinamiche create fino ad oggi. Siamo fiduciosi del fatto che Maurizio porterà nuova energia alla squadra e permetterà ai ragazzi di ritrovare la strada per fare quello che hanno sempre saputo fare con grande impegno e determinazione”. 

Click to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: