Connect with us

SCI ALPINO

Prosegue il dominio di Mikaela Shiffrin

83…84… il conto non si ferma. Mikaela Shiffrin sa solo vincere e conferma come il suo attuale livello tecnico e mentale la stia portando ad un dominio senza precedenti. La statunitense ha completato la doppietta e si è aggiudicata anche il secondo gigante di Kronplatz, valevole per la Coppa del Mondo di sci alpino femminile 2023, centrando il successo numero 84 della sua carriera leggendaria. Sulla pista denominata “Erta”, invece, abbiamo vissuto una giornata poco fortunata per i colori azzurri, con Federica Brignone che si è fermata in ottava posizione, mentre Marta Bassino è uscita nel corso della seconda manche mentre stava andando a segnare il miglior tempo parziale.

A questo punto in classifica generale la situazione è quasi imbarazzante, per le avversarie ovviamente. La nativa di Vail vola a quota 1517 punti contro i 906 di Lara Gut-Behrami e gli 896 di Petra Vlhova. Come se non bastasse, la classe 1995 iniziare a fare il vuoto anche nella graduatoria di gigante, con 600 punti contro i 482 di Lara Gut-Behrami ed i 451 di Marta Bassino che scivola in terza posizione.

Come detto, quindi, Mikaela Shiffrin ha dominato la scena nella gara odierna (portandosi ora a 2 sole vittorie dal record assoluto di Ingemar Stenmark) con il tempo complessivo di 2:03.28 scavando un solco di 82 centesimi sulla norvegese Ragnhild Mowinckel che, nonostante il distacco, procede in un vero e proprio stato di grazia. Completa il podio la svedese Sara Hector a ben 1.19.

Quarta posizione per la slovacca Petra Vlhova a 1.37, mancando ancora una volta il podio tra le porte larghe, quinta per la svizzera Lara Gut-Behrami a 1.38, autrice di una seconda manche che le ha permesso di riscattare una prima parte al di sotto delle attese. Sesta la francese Tessa Worley a 1.65, settima la statunitense Paula Moltzan a 1.97, mentre è ottava Federica Brignone a 2.03 che pasticcia un po’ troppo in diversi punti della pista nella seconda manche e manca il podio-bis in casa. Nona la neozelandese Alice Robinson a 2.13, decima la statunitense Nina O’Brien a 2.20, mentre chiude in 17a posizione Lara Colturi (+2.95) che gareggia sotto la bandiera albanese, mentre è 19a Asja Zenere a 3.09.

La Coppa del Mondo di sci alpino femminile saluta le Dolomiti e si prepara per l’ultima tappa prima dei Mondiali di Meribel e Courchevel, ovvero quella di Špindlerův Mlýn (Repubblica Ceca) dove, nel fine settimana, si disputeranno due slalom.

(nella foto: Lara Gut-Behrami   – ©Swiss Ski Team)

Click to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: