Connect with us

Calcio

Inghilterra e Stati Uniti si dividono la posta in palio

Si chiude a reti bianche il derby della lingua britannica tra Stati Uniti e Inghilterra ai Mondiali in Qatar. Allo Stadio Al-Bayt i ventidue in campo si accontentano di spartirsi la posta in palio, essendo un risultato comodo ad entrambe. Gli uomini di Southgate infatti salgono a 4 punti nel gruppo B e possono giocarsi il primo posto nella sfida di martedì con il Galles, mentre quelli di Berhalter possono puntare alla qualificazione agli ottavi battendo l’Iran.

I Tre Leoni partono con l’idea di chiudere il discorso qualificazione e dopo dieci minuti sfiorano il vantaggio. Saka è inarrestabile sulla destra e serve Kane in area, ma il tiro del centravanti del Tottenham viene deviato in maniera provvidenziale da Zimmerman. Dopo lo scampato pericolo, gli statunitensi mettono la testa fuori dal guscio: al minuto 26 è McKennie a sprecare un’occasione invitante dal cuore dei sedici metri concludendo alto, poi è Pulisic a sfiorare due volte l’1-0, prima cogliendo la traversa da posizione defilata e poi con un colpo di testa non lontano dalla porta di Pickford. È una conclusione di Mount deviata in angolo da Turner a chiudere la prima frazione.

Al rientro in campo sono ancora gli Stati Uniti ad avere maggiore convinzione, riuscendo a chiudere nella propria metà campo i più quotati avversari. Pulisic continua a non dare punti di riferimento in avanti, mentre in mezzo al campo è il lavoro di Tyler Adams a destare impressione, apparendo come uomo ovunque e mettendo in crisi i ben più quotati Rice e Bellingham.

Questa pressione non porta però a risultati per la squadra a stelle e strisce, che non crea particolari pericoli dalle parti di Pickford, se non una conclusione del solito Pulisic che impegna l’estremo difensore avversario. Dall’altra parte Southgate prova a cambiare le carte in tavola, ma gli ingressi di Rashford, Henderson e Grealish non cambiano la musica, con Kane costretto ad abbassarsi sulla linea dei centrocampisti per giocare qualche pallone. È proprio l’Uragano a regalare l’ultima vera emozione di questa sfida in pieno recupero, mettendo fuori l’incornata dalla sinistra; il triplice fischio mette fine ad una partita in cui entrambe le squadre escono, alla fine, con il sorriso sulle labbra.

Foto – © Wikipedia.org

Click to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: