Connect with us

Calcio

Lugano rimontato a Lucerna

La disperazione del Lucerna che si giocava una fetta di salvezza è riuscita a recuperare il risultato dopo che la squadra era sotto di due lunghezza. Il Lugano, che per buona parte della partita ha controllato le operazioni, si è fatto sorprendere nel finale quando i padroni di casa, spinti da 15 mila spettatori, hanno inserito quattro attaccanti, mentre la difesa luganese -già priva di Maric, con Hajirizi fatto entrare solo nel finale perché non al 100 per cento e Facchinetti uscito dopo 5′ per infortunio- non è riuscita a reggere l’urto.

Nel primo tempo, nonostante un grande equilibrio, è stato il Lugano a mostrarsi più a suo agio e a cercare il gol. Nonostante l’infortunio di Facchinetti dopo pochi minuti (gli è subentrato Valenzuela) i bianconeri hanno tenuto bene il campo. Ci sono state due conclusioni a lato di Custodio e Bottani e poi una parata di Müller su Lovric. Il vantaggio è arrivato poco dopo la mezzora. Punizione dalla sinistra battuta da Ziegler, colpo di testa difensiva che fa arrivare il pallone a Bottani, cross e rete di Celar. Subito dopo il Lugano avrebbe potuto raddoppiare con un gran toro di Lavanchy deviato alla grande dal portiere lucernese. Ma nei minuti di recupero è stata la squadra di casa a sfiorare il pareggio con Gentner prima e Simani poi di testa ma Saipi ha risposto presente.

Nel secondo tempo i ragazzi di Croci-Torti hanno raddoppiato con un bello spunto personale di Rüegg che ha evitato tre avversari e ha servito Celar il quale di sinistro ha insaccato. Peccato che tre minuti dopo una sfortunata deviazione abbia servizi sui piedi di Ugrinic il pallone dalla prima rete lucernese. Il finale è stato fatto di assalti dei confederati con palloni gettati in area. Su una funzione di Ugrinic il gigante Kvasina ha avuto la meglio e ha impagabilmente insaccato di testa la rete del 2-2. Da notare che al 94′ sui piedi di Rüegg (Freshfocus) si è presentata la palla della vittoria, ma la conclusione è stata bloccata da Müller.

Un risultato che lascia un po’ di amaro in bocca visto che la squadra conduceva per 2-0. Ma va dato atto agli avversari di aver gettato tutto nella mischia per ottenere un punto che li tiene in gioco nella lotta per il nono posto. I bianconeri, dal canto loro, restano nelle zone altissime della classifica.

RETE: 38′ Celar, 56′ Celar, 59′ Ugrinic, 86′ Kvasina.

AMMONITI: Celar, Simani,Wehrmann, Saipi, Tasar, Lavanchy.

LUGANO: Saipi, Custodio, Daprelà, Ziegler, Lavanchy, Rüegg, Sabbatini (81′ Hajrizi), Lovric, Facchinetti (8′ Valenzuela/ 81′ Haile Selassie), Bottani (71′ Aliseda), Celar (71′ Amoura). Indisponibili: Maric (squalificato) e Guidotti (infortunato).

LUCERNA: Müller, Dräger, Burch, Simani, Frydek, Gentner, Emini, Ugrinic, Campo, Cumic, Abubakar. Indisponibili: Jashari e Schulz (squalificati).

ARBITRO: Stefan Horisberger. Assistenti: Marco Zürcher e Mirco Bürgi. Quarto arbitro: David Schärli.

Click to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: