Connect with us

Calcio

Croci-Torti: “Sappiamo anche giocare non solo soffrire”

E’ un Mattia Croci-Torti soddisfatto ma che vuole anche togliersi qualche sassolino dalla scarpa quello che si presenta ai giornalisti nel dopo-partita del Letzigrund. “Ero stufo di sentir dire che siano una squadra che sa solo soffrire. L’ho detto ai ragazzi: cerchiamo di giocare in maniera più intelligente e tirando fuori la consapevolezza che siamo una squadra che sa far girare il pallone. I miei ragazzi sanno giocare e stasera l’hanno dimostrato. Abbiamo disputato un primo tempo più che ottimo con tante soluzioni e avremmo potuto segnare anche qualche gol in più. Ho fatto qualche cambiamento a centrocampo e ha funzionato bene. Poi nel secondo tempo i giocatori sono stati bravi e intelligenti a sfruttare il contropiede, era normale che loro avrebbero dovuto attaccarci in massa. Peccato aver subito il gol che ci ha fatto un po’ soffrire nel finale ma sono contentissimo di come abbiamo disputato questa partita”.

“La doppietta di Celar è importantissima per lui e per la squadra. Zan è un giocatore che da tanto e io l’ho sempre fatto giocare proprio perché da tutto per la squadra. Poi è normale, specie per le punte, che vi possano essere momenti di appannamento. Ne abbiamo parlato a lungo e gli ho raccomandato di restare tranquillo e di continuare a giocare per la squadra. Certo vedere la chimica che c’è con Bottani è bello”.

“Mi chiedete se guardo più al punto che manca dalla salvezza matematica o alle due lunghezze che ci separano dal Basilea terzo. Rispondo che continueremo a giocare partita dopo partita. Le sfide come quella di stasera a noi piacciono e ne abbiamo vinte 4 su sette. Domenica con il Basilea sarà un match stimolante, sappiamo che squadra forte sono ma conosciamo anche i loro punti deboli e faremo il possibile per portare a casa un’altra vittoria”.

Click to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: