Connect with us

Altri Sport

Freestyle, nella generale di Coppa Europa 13° posto di Buzzi a metà stagione

La Coppa Europa di Moguls (sci freestyle) è arrivata al giro di boa: dopo 10 gare andate in scena tra Finlandia e Svezia, sono ancora 10 le prove che figurano nel calendario FIS e che si disputeranno nell’Europa centrale, ossia in Austria, Germania, Italia e Svizzera, con gli atti conclusivi delle gobbe che andranno in scena ad Airolo il 20 e il 21 marzo. Le ultime due competizioni in Dual Moguls (parallelo) disputate venerdì 11 e sabato 12 febbraio a Stoccolma, capitale svedese che neanche una settimana prima ha festeggiato l’oro olimpico di Walter Wallberg proprio in questa disciplina, hanno impegnato i ticinesi Enea Buzzi, Martino Conedera e Paolo Pascarella. La squadra guidata dal capoallenatore Loris Battalora e dal preparatore acrobatico Juan Domeniconi, con quest’ultimo che ha raggiunto la squadra direttamente da Pechino, è riuscita a centrare due finali e un top 10 grazie alle buone prestazioni di Buzzi e Conedera. Nella prima prova il classe 2004 Buzzi ha passato senza troppe difficoltà i sedicesimi di finale contro lo svedese Jakob Hansson Mathisen, uscendo poi però sconfitto per pochi punti al turno seguente che lo hanno visto contrapposto ad un altro svedese, l’atleta di Coppa del Mondo Oskar Elofsson, appena rientrato dalle Olimpiadi nelle quali ha occupato la 22° posizione. Buzzi ha così terminato la sua gara al 9° posto. Conedera si è preso invece il 14° rango: passati i sedicesimi di finale senza nemmeno scendere tra le gobbe grazie al DNS del finlandese Aleksi Kaisla, il ticinese classe 2002 non è riuscito a impensierire lo svedese Linus Oejelind agli ottavi di finale. Pascarella ha concluso invece al 25° posto dopo aver perso ai sedicesimi di finale contro lo svedese Marcus Rutgersson. La prova è stata vinta dal fresco campione olimpico Wallberg, che ha dato spettacolo davanti al pubblico di casa dopo l’impresa firmata in Cina. Nella seconda gara in parallelo Buzzi è stato l’unico elvetico nella top 16: dopo aver vinto di misura ancora su Mathisen, la sua corsa si è arrestata agli ottavi di finale contro Wallberg, terminando così in 15° posizione. Conedera e Pascarella, usciti entrambi ai sedicesimi di finale, si sono classificati rispettivamente al 25° e al 24° rango. A vincere il Dual Moguls di sabato è stato l’atleta di casa Filip Gravenfors.

Le classifiche complete sono disponibili Qui.

Nella graduatoria generale di Coppa Europa Buzzi occupa attualmente la 13° posizione, a conferma di una stagione sin qui molto continua nei risultati (su 10 gare 7 finali, delle quali 4 terminate nella top 10), più indietro invece Conedera (22°) e Pascarella (38°).

La squadra rossocrociata è rientrata in questi giorni in Ticino e la settimana prossima ripartirà per Krispl (Austria), dove il 26 e il 27 febbraio si svolgeranno altri due appuntamenti europei.

(nella foto: Enea Buzzi   – ©Swiss Ski Team)

Click to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: