Connect with us

Altri Sport

Tadè manca la qualificazione diretta alla finale olimpica

Nella qualifica 1 svoltasi oggi, mercoledì 3 febbraio alle ore 12:45, Marco Tadé non è riuscito a conquistare il pass diretto per la finale in programma dopodomani e dovrà quindi passare per forza dalla qualifica 2 (in programma sempre sabato alle ore 11:00) per mantenere vivo il sogno della medaglia olimpica. Sulla pista Secret Garden del Genting Snow Park a Zhangjiakou, la stella rossocrociata del Moguls ha portato in fondo una buona discesa, totalizzando 74.48 punti che gli sono valsi la 15° posizione, a soli 1.38 punti dal 10° slot. Secondo regolamento, l’accesso diretto alla finale 1 lo hanno i primi 10 atleti della qualifica 1, mentre gli altri 20 freestyler dovranno giocarsi i rimanenti 10 posti disponibili in un secondo giro, ossia nella qualifica 2.

Dando un’occhiata ai punti assegnati dai 5 giudici che valutano l’aspetto tecnico (che rappresenta il 60% del totale) e ripercorrendo la run di Tadé , si può dire che la sua sciata è stata pulita e senza particolari errori e gli è valsa 46.3 punti. Per quanto riguarda lo score acrobatico (il 20% del totale) assegnato dai restanti 2 membri della giuria, si può notare che il cork 1080 eseguito sul secondo salto (l’acrobazia con il coefficiente di difficoltà più alto che si è visto quest’oggi) non ha pagato quanto magari ci sarebbe potuti aspettare; nei salti il totale assegnato è stato quindi di 13.19 punti. Tadé ha tagliato il traguardo in 25.03” e totalizzando dunque un punteggio del tempo (il restante 20% del totale, calcolato in base al tempo di riferimento, il cosiddetto “pace time”) di 14.99 punti. Per guadagnarsi l’accesso alla finale 1 a Tadé servirà ripetere in qualifica 2 una prestazione come quella di quest’oggi, magari spingendo un po’ più sull’acceleratore così da ottenere quel mezzo punto in più nel tempo e perfezionando il secondo salto per alzare di un altro punto il suo score finale.

Nella prima parte di qualificazioni andate in scena quest’oggi non sono mancate di certo le sorprese e tra i grandi esclusi dalla top 10 c’è sicuramente il giapponese Ikuma Horishima (16° posizione). Horishima, al 2° posto della generale di CdM, rappresenta infatti la principale minaccia per il Re canadese delle gobbe Mikael Kingsbury, che a Pechino cerca il suo secondo oro olimpico dopo quello conquistato a Pyeongchang nel 2018, eguagliando così il connazionale Alexandre Bilodeau (vincitore a Vancouver 2010 e a Sochi 2014).

La graduatoria della qualifica 1 ha visto al comando Kingsbury, seguito dallo svedese Walter Wallberg e dal francese Benjamin Cavet.

La classifica completa di oggi è disponibile Qui.

Ecco il programma per sabato 5 febbraio:

  • 11:00 – Qualificazione 2
  • 12:30 – Finale 1
  • 13:05 – Finale 2
  • 13:40 – Finale 3

La gara sarà trasmessa in diretta su RSI LA2.

Rivivi la qualifica 1 di Tadé.

Click to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: