Connect with us

PALLANUOTO

Il campionato degli Sharks inizia con un pari

Carouge – Lugano 11-11

(3-0, 1-5, 2-3, 5-3)

Punto preziosissimo per i ragazzi di mister Argentiero che nella piccola piscina di Pervenches danno filo da torcere alla squadra di casa, trascinati dall’esperto Blary. Partono in soggezione gli ospiti, che subiscono un parziale di 3-0 che avrebbe tagliato le gambe a chiunque, ma al primo intervallo mister Argentiero striglia i suoi, che nel secondo parziale mettono a segno 5 reti di pregevole fattura. La partita è intensa e molto tirata con i padroni di casa che raggiungono gli ospiti sul 7-7, per poi subire il nuovo allungo luganese (7-10), con il giovane Nieddu molto ispirato, autore a fine partita di 3 reti. Qualche piccolo errore di inesperienza e una condizione fisica non proprio ottimale, consente agli ospiti di riportare il risultato in parità 10-10. A 1 minuto circa dalla fine Nieddu segna la rete che illude gli Sharks, che vengono ripresi a pochi secondi dal termine da una rete di peegevole fattura di Pirat. Si chiude così l’esordio in NLA di coach Argentiero, che appare soddisfatto a fine partita, i margini di miglioramento per questi giovani Sharks sono notevoli e si può parlare di un ottimo punto conquistato, considerando anche l’assenza di capitan Fiorentini. Prossimo impegno, sabato prossimo al Lido contro l’Horgen.

Click to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: