Connect with us

Calcio

Jacobacci: “Complimenti ai ragazzi”

Il presidente Angelo Renzetti prima della partita aveva spronato l’ambiente sostenendo che la vittoria a San Gallo avrebbe significato il secondo posto. E la squadra ha risposto presente. Al fischio finale il massimo dirigente bianconero ha sottolineato come questo campionato sia molto difficile ed equilibrato “lo confermano anche le partite di questo weekend con lo Zurigo che ha surclassato il Basilea e il Vaduz che ha frenato l’YB. Anche quella col San Gallo è stata una sfida molto equilibrata e questo rende ancora più importante il nostro successo in vista poi della trasferta di domenica a Basilea. Come ripeto sempre il calcio con i cinque cambi è cambiato e noi ne stiamo approfittando. Abbiamo in panchina elementi duttili che possono risolvere vari problemi: Covilo è un gigante sulle palle alte, Macek dà geometrie a centrocampo, Facchinetti ha la forza e l’esperienza giusta. Poi sono subentrati elementi come Ardaiz e Gerndt e non è poco. Assieme a YB e Zurigo abbiamo probabilmente la rosa più completa, il Basilea è un’incognita, ha alti e bassi e subisce molte reti di testa. Il campionato è equilibratissimo e nessuno scende in campo sconfitto in partenza. Per noi  questo successo ci dà una grande carica, eravamo un po’ contratti all’inizio ma le uniche occasioni del primo tempo le abbiamo avute noi con Daprelà e Guerrero. Poi nel secondo tempo abbiamo preso il comando e vinto meritatamente.

Il tecnico Maurizio Jacobacci a chi gli ha chiesto se aveva sentito la pressione dopo le sei partite senza vittoria ha risposto: “Ero abbastanza tranquillo, già prima del match avevo detto che nel calcio ci vuole pazienza e che alcuni dei pareggi erano stati buoni come quelli contro YB, San Gallo e Losanna. Giocando come abbiamo fatto in tutti questi mesi arrivano anche le vittorie. Oggi i sangallesi ci hanno messo sotto pressione specialmente nel primo tempo, nonostante ciò le due migliori occasioni le abbiamo avute noi. Nel secondo tempo siamo cresciuti anche se su tre o quattro ripartenze avremmo potuto fare meglio. Poi Macek si è procurato  il rigore (che c’era) e Maric ha avuto i nervi saldi a batterlo. Abbiamo ottenuto una bella vittoria su un campo che è sempre ostico. Complimenti ai ragazzi: anche agli attaccanti che hanno fatto un gran lavoro difensivo. Abubakar si è mosso bene, potrà darci una mano importante”.

Fabio Daprelà è raggiante per il successo e dice: “La mancanza di vittorie non ci ha innervosito, sapevamo di avere giocato bene anche in precedenza ma siamo molto contenti di questi tre punti meritati. Nel primo tempo non siamo stati brillantissimi ma bisogna sempre considerare che in campo c’è anche l’altra squadra. Loro pressano molto alto e nella zona nevralgica mettono in difficoltà chiunque. Noi comunque quando giochiamo da squadra, compatti e stretti, ce la giochiamo con tutti.”

http://www.fclugano.com

Click to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: