Connect with us

Calcio

JACOBACCI: ORA SETTE GIORNI PER PREPARARE SION

Al termine dell’amichevole contro il Chiasso, vinta per 3-0 con reti di Maric, Ardaiz e Centinaro, al tecnico bianconero Maurizio Jacobacci è stato chiesto se sia soddisfatto. 

“Abbiamo svolto un’intensa settimana di allenamento chiudendola con il test odierno contro il Chiasso che è l’unico in programma prima del recupero di Sion. Per me era importante avere ancora a disposizione sette giorni per affinare i dettagli in vista del match in Vallese, sperando di avere tutti gli elementi a disposizione.”

-E’ arrivato un nuovo attaccante, Asumah Abubakar, lei che lo conosce e l’ha voluto a Lugano, ci descriva il giocatore.

“Ci avevamo già fatto un pensierino la scorsa estate ma non era stato possibile. Abbiamo ripreso le trattative a fine anno e sono contento che questo giocatore sia arrivato da noi. Ha qualità importanti e saprà aiutarci nell’aspetto offensivo. Se poi non segna lui e manda in gol i compagni ben venga. Ma è un elemento che si fa valere nella corsa e nel palleggio, vede la porta e l’ha dimostrato con il Kriens. Ha un carattere importante, è un  ragazzo adatto alle nostre caratteristiche e va bene in questo gruppo.”

-Nonostante la preparazione breve, vede la squadra pronta per i due recuperi contro Sion e YB e a riprendere il discorso da dove l’aveva lasciato?

“Tutti ci auguriamo di poter disputare un campionato o almeno delle partite come quelle del 2020 che è stata un’annata eccezionale. Abbiamo ancora una settimana di tempo per portare ogni giocatore al massimo perché ci toccano due sfide veramente difficili nel giro di tre giorni.”

-Si aspetta ancora qualcosa dal mercato?

“No. Sappiamo che dovrebbe arrivare anche il difensore Opara e quindi i compiti li abbiamo fatti pIû che bene. Ringrazio la società che ha fatto in modo di far arrivare questi due giocatori: abbiamo ora un elemento in   più in difesa e uno in attacco.”

-Contro il Chiasso ha schierato la difesa a quattro: contento di come è andata?

“Abbiamo preparato due squadre per poter impiegare tutti gli elementi a disposizione. E’ un’opportunità vedere i giocatori disimpegnarsi a quattro in difesa, lo avevamo fatto anche quando ero appena giunto a Lugano. Non è una cosa nuova per noi e sappiamo che possiamo adottare anche questo modulo difensivo.”

-Odgaard ha chiuso la sua esperienza svizzera e tornerà quindi al Sassuolo?

“Personalmente sono dispiaciuto dalla situazione di Odgaard, è un ragazzo che ha qualità importanti e non penso che sia stato bocciato perché non sa giocare a calcio. E’ un ottimo giocatore, forse l’inserimento non è stato ideale per colpe reciproche, lui è un tipo silenzioso che sta sulle sue; è importante che un ragazzo si senta a suo agio per dare il meglio. “

http://www.fclugano.com

Click to comment

Rispondi

Powered by Live Score & Live Score App
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: