Connect with us

Basket

La SAV conclude la fase preliminare al terzo posto

SAV Vacallo: 78
STB Giants Bern: 62

Sabato pomeriggio si è giocata l’ultima partita della prima fase per la SAV Vacallo, che alle palestre delle scuole medie di Morbio Inferiore ha battuto gli STB Giants di Berna 78-62.

Una partita che, sulla carta, non doveva rappresentare grosse difficoltà visto il buon momento di forma da parte dei gialloverdi, che si trovavano ad affrontare un’avversaria che navigava nelle ultime posizioni della classifica.

In effetti, l’incontro non è stato caratterizzato da un tasso tecnico elevato, che ha visto i ragazzi di coach Bernasconi condurre nel punteggio dall’inizio alla fine. Forse ci si aspettava un po’ più di brillantezza, ma gli strascichi del derby di mercoledì sera contro DDV probabilmente si sono fatti sentire. Tutto sommato, però, il primo quarto si è chiuso con la SAV in vantaggio di una decina di punti. I tre quarti successivi sono proseguiti sulla stessa falsa riga del primo, con Berna a cercare di recuperare il gap, ma con i momò che con calma sono riusciti a tenere i propri avversari ad una distanza di sicurezza.

La cosa più importante della partita resta il fatto che non ci sono stati infortuni e che lo staff tecnico ha potuto dare minuti importanti a qualche giocatore che negli ultimi mesi aveva toccato poco il terreno da gioco.

Terminata questa prima fase, dunque, coach Walter Bernasconi ha fatto il punto della situazione. “Dopo un inizio un po’ stentato, anche dovuto al calendario che ci ha visto affrontare subito le prime due formazioni della classe, il cammino dei ragazzi è proseguito in modo importante. Va sicuramente sottolineato il grande miglioramento di partita in partita, e le nove vittorie consecutive lo dimostrano. Ad inizio febbraio inizierà la fase intermedia del campionato, che prevede che le prime cinque squadre disputino un girone all’italiana per determinare i piazzamenti per i playoff. Ogni partita sarà quindi giocata alla morte, con avversari di un certo livello visto che si tratta di un “mini torneo” tra queste cinque squadre. C’è ancora del lavoro da fare, ma questa pausa di 15 giorni cade a fagiolo, nella speranza di poter recuperare un paio di infortunati che ultimamente non riescono a recuperare. Appuntamento quindi tra 15 giorni, aspettiamo ancora di vedere contro chi e dove giocheremo visto che il calendario verrà deciso nei prossimi giorni”.

Hanno giocato:
Krasniqi 2, Tessaro 8, Bassetti 2, Rossi 5, Trapletti, Plebani 2, Cavadini 7, Dotta 16, Pappalardo 10, Corazzon 8, Pedro Paca 7, Beltrami 11.

Foto – @Nick Santeramo

Click to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: