Connect with us

SCI ALPINO

Gut-Behrami battuta da una Shiffrin da record

Il sorpasso è compiuto e da oggi Mikaela Shiffrin è la donna con più vittorie nella storia della Coppa del Mondo di sci alpino. L’americana conquista il successo numero 83 della carriera, superando in maniera definitiva Lindsey Vonn. La storia è stata scritta sulla Erta di Kronplatz, dove la straordinaria campionessa americana ha vinto il gigante odierno, chiudendo con il miglior tempo sia nella prima sia nella seconda manche.

Una vittoria schiacciante, infliggendo distacchi oltre al secondo a tutte le avversarie, tranne a Lara Gut-Behrami, che può considerarsi la “prima delle umane”. La svizzera ha concluso al secondo posto a 45 centesimi e non le è bastata una seconda manche davvero eccezionale, soprattutto nella parte centrale.

Fa comunque festa anche l’Italia con il terzo posto di Federica Brignone, che conferma il feeling con la pista di San Vigilio di Marebbe, dove aveva vinto nel 2017 ed era salita sul podio nel 2018. La valdostana è stata brava a difendere la propria terza posizione nella seconda manche, nonostante qualche brivido nell’ultima parte del tracciato, chiudendo a quasi un secondo e mezzo da Shiffrin (+1.43).

Quarto posto per la slovacca Petra Vlhova (+1.65), che ha preceduto la francese Tessa Worley (+1.89), la svedese Sara Hector (+2.05) e la polacca Maryna Gasienica-Daniel (+2.09). Ottava la neozelandese Alice Robinson (+2.12) davanti alla canadese Valerie Grenier (+2.36).

Il prossimo obiettivo di Shiffrin è quello di raggiungere Ingemar Stenmark a quota 86 vittorie e poi diventare la più vincente di sempre nella storia dello sci alpino. Un traguardo assolutamente raggiungibile a breve, con l’americana che ha comunque raggiunto quota 83 dopo 238 gare, mentre il leggendario svedese ne aveva impiegate 239, ma con anche due anni in più rispetto alla nativa di Vail.

Click to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: