Connect with us

Calcio

Una doppietta di Richarlison mette le ali al Brasile

Buona la prima per il Brasile ai Mondiali di calcio 2022, in corso di svolgimento in Qatar. La selezione sudamericana guidata dal CT Tite ha dimostrato una prova di forza impressionante nel secondo tempo della sfida odierna all’Iconic Stadium di Lusail, sconfiggendo la Serbia per 2-0 grazie alla doppietta di Richarlison e raggiungendo la Svizzera al comando del gruppo G.

I verdeoro partono forte e dominano il gioco sin dai primi minuti, mettendo alle corde la Serbia grazie ad un potenziale offensivo davvero impressionante. Il Brasile prova a sfondare la retroguardia avversaria, ma Milinkovic-Savic è attento in uscita su Vinicius e Thiago Silva sventando un paio di possibili occasioni da gol sudamericane. Si va all’intervallo sullo 0-0, dopo un bel recupero in extremis di Milenkovic su Vinicius.

Subito un brivido in avvio di ripresa per gli uomini di Stojkovic, con Milinkovic-Savic che sbaglia il disimpegno e poi respinge il tiro di Raphinha. Per la Seleção ci prova dalla distanza anche Alex Sandro, che sfiora il gol colpendo il palo interno al 59′. Il forcing brasiliano si concretizza poco più tardi con la rete di Richarlison in tap-in dopo l’insidioso tiro a giro di Vinicius (su assist di Neymar, autore di una splendida azione individuale) ribattuto dal portiere del Torino.

La squadra di Tite aumenta ulteriormente il ritmo alla caccia del raddoppio ed è ancora Richarlison a battere Milinkovic-Savic al 73′ con una mezza rovesciata strepitosa (dopo un bel controllo) su assist dalla sinistra del solito Vinicius. Nel finale il match si trasforma in un vero e proprio tiro al bersaglio verso la porta serba, con Casemiro che centra la traversa e Milinkovic-Savic costretto agli straordinari per evitare il gol del 3-0.

(nella foto: Richarlison De Andrea – © Tottenham Hotspur)

Click to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: