Connect with us

Basket

Il pubblico di casa porta fortuna alla SAV

SAV Vacallo: 69
BC Arlesheim: 51

Partita importante quella che si è giocata sabato scorso al Palapenz contro il BC Arlesheim, finita 69-51 per i padroni di casa. La SAV veniva da due sconfitte, seppure giocate in maniera diversa, e ci si attendeva una reazione da parte dei ragazzi vacallesi, e da un certo punto di vista ci si può tenere soddisfatti. 

L’inizio dell’incontro è stato molto teso, probabilmente dovuta all’importanza della partita sentita dagli stessi giocatori, che non sono partiti in modo sciolto, ma hanno giocato con il freno a mano tirato. Un parziale di 13 a 4 poteva spaventare chiunque, ma dopo l’immediato time out chiamato dalla panchina, i momò hanno cominciato a difendere meglio, ad essere più concentrati e soprattutto a mettere in campo una grinta che è determinante in questa prima fase della stagione.

Per la prima volta scesi in campo al completo, i ragazzi di coach Walter Bernasconi sono riusciti, a partire dal secondo quarto, a mostrare un buon basket, veloce ed aggressivo, scavando così il solco, anche grazie ad una difesa press che sta dando sempre più soddisfazioni allo staff tecnico.

Nel terzo quarto c’è stato l’allungo definitivo, che ha permesso di affrontare l’ultimo periodo con più tranquillità, anche se, visti alcuni precedenti, si è sempre cercato di tenere la tensione ai massimi livelli.

“Buona partita,” ha affermato coach Bernasconi dopo l’incontro “che deve essere però subito archiviata, perché non c’è assolutamente tempo per prepararsi. Infatti i nostri prossimi ospiti sono i Lugano Tigers di serie A, che affronteremo martedì 25 nei sedicesimi di Coppa Svizzera. È una partita dal risultato chiaramente scontato, ma che dovrà essere una festa e un’esperienza, per alcuni indimenticabile, specialmente visto l’avversario che viene affrontato. Per la prima volta ci saranno giocatori che non hanno mai giocato una partita a livello nazionale che si troveranno di fronte a dei professionisti, e quindi sarà una di quelle serate che non si scorderanno per un po’. La prossima partita di campionato, invece, sarà a Zurigo contro il Divac, un avversario tosto, difficile e fisico, ma vedremo se il processo di miglioramento di questa squadra continuerà. Anche se la partita di sabato è ormai già alle spalle, ci tengo a ringraziare tutti i presenti, che hanno dato carica alla squadra e hanno sicuramente contribuito alla nostra vittoria”.

Hanno giocato:
Krasniqi, Tessaro 14, Bassetti, Riva 17, Plebani, Cavadini 14, Dotta 8, Ricatto, Citterio, Pappalardo 16, Pedro Paca, Beltrami.

Click to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: