Connect with us

UNIHOCKEY

Un passo indietro per il Ticino Unihockey

I rossoblù vengono sconfitti ai supplementari 7-8 da Ad Astra e 10-2 dai Red Devils

Il primo weekend con doppio turno della stagione non porta fortuna al TIUH. I ragazzi di Tomatis mostrano a tratti le loro grandi abilità offensive, ma le avversarie sono ciniche e non lasciano scambi agli errori dei rossoblù.  

Sabato si presenta alla Arti e Mestieri Ad Astra Obvaldo, ex compagine di LNA. Gli svizzero centrali partono subito forte e si portano avanti per tre reti a zero. Ad allegerire il parziale del primo periodo ci pensa, però, Tino Nivala. Il secondo tempo si apre con una doccia gelata, perché Egli riporta gli ospiti in avanti di tre lunghezze. Il TIUH prende però fiducia, e inizia a mostra un unihockey fatto di grandi giocate ed intensità. E infatti le reti arrivano. In cinque minuti Tatu Kiipeli fa doppietta e fornisce un assist a Demis Monighetti, e poco dopo è Roope Kainulainen a completare la rimonta e siglare quindi il 5-4. I ticinesi controllano il match, ma contro l’andamento del gioco subiscono il cinque pari. Prima della seconda pausa entrambi le compagini concretizzano una situazione di powerplay: per il TIUH è ancora Kiipeli a segnare. Il numero quattro sigla anche il poker nell’ultimo tempo, e illude per un attimo i numerosi tifosi accorsi a Bellinzona che la battaglia sia vinta. A pochi minuti dal termine, però, Ad Astra riesce a pareggiare e poi al supplementare beffa i ticinesi con il gol del 7-8. 

Domenica, invece, sono i ticinesi che raggiungono i Red Devils ad Altendorf. Gli svittesi decidono di giocare “all’italiana”: catenaccio e contropiede. La tattica funziona, e il match fatica a decollare. A metà del primo tempo i padroni di casa si portano in vantaggio, e il parziale si chiude così. Il loro fortino difensivo, aiutato anche da alcuni ottimi interventi del portiere, continua a reggere. I ticinesi, magari anche stanchi dal doppio impegno, si innervosiscono e iniziano a commettere alcuni errori e penalità evitabili. I Red Devils trovano più volte la via del gol, costringendo Coach Tomatis a chiamare il Timeout per dare una svolta. La svolta, però, non arriva, e i successivi gol del sei e sette a zero tagliano definitivamente le gambe ai ticinesi. I rossoblù provano poi anche a giocare con sei uomini di movimento, ma la mossa da solo parzialmente i frutti sperati. A gara ormai persa, c’è quindi spazio per rotazioni più ampie e anche i giovanissimi mettono minuti nelle gambe. Ad addolcire il risultato finale, 10-2, è la doppietta del finlandese Nivala. 

Il campionato è ancora lungo, e il TIUH ha ampiamente dimostrato di poter stare nella parte alta della classifica. Per evitare brutte sorprese, tuttavia, occorre ancora lavorare sulla solidità difensiva e sulla concentrazione per tutti i sessanta minuti. Anche a questo forse servirà il weekend di riposo alle porte.

Ticino Unihockey – Ad Astra Obvaldo 7:8 d.s. (1:3, 5:3, 1:1, 0:1)

Arti e Mestieri, Bellinzona. 155 Spettatori. SR Kuhn/Wanzenried.

Reti: 7. S. Schwab (I. Stöckel) 0:1. 15. F. Edholm (I. Stöckel) 0:2. 17. F. Edholm (I. Stöckel) 0:3. 17. T. Nivala (M. Ochsner) 1:3. 21. V. Egli (F. Edholm) 1:4. 22. T. Kiipeli (D. Monighetti) 2:4. 24. D. Monighetti (T. Kiipeli) 3:4. 26. T. Kiipeli 4:4. 28. R. Kainulainen (T. Kiipeli) 5:4. 35. I. Stöckel 5:5. 38. T. Kiipeli (T. Nivala) 6:5. 39. V. Egli (B. von Wyl) 6:6. 53. T. Kiipeli (R. Kainulainen) 7:6. 57. F. Edholm (I. Stöckel) 7:7. 65. D. Eberhardt (N. Burri) 7:8.

Penalità: 2×2′ Ticino Unihockey, 3×2′ Ad Astra Obvaldo.

RD March-Höfe Altendorf – Ticino Unihockey 10:2 (1:0, 6:0, 3:2)

Mehrzweckhalle, Altendorf. 150 Spettatori. Arbitri: Jung/Petros.

Reti: 14. P. Winteler (T. Mächler) 1:0. 22. D. Fässler (T. Widmer) 2:0. 27. P. Winteler (S. Liikka) 3:0. 27. R. Zellweger (M. Brunner) 4:0. 32. P. Winteler (M. Piittisjärvi) 5:0. 34. K. Franzen (T. Widmer) 6:0. 37. M. Piittisjärvi (P. Winteler) 7:0. 42. T. Nivala (M. Gadoni) 7:1. 48. S. Liikka 8:1. 50. A. Studer 9:1. 50. R. Zellweger (M. Brunner) 10:1. 54. T. Nivala (R. Kainulainen) 10:2.

Penalità: nessuna Altendorf, 2×2′ Ticino Unihockey.

Altri risultati turno 3:

Regazzi Verbano UH Gordola – UHC Lok Reinach 6:5

UHT Eggiwil – RD March-Höfe Altendorf 2:5

Floorball Friburgo – Unihockey Langenthal Aarwangen 7:5

Kloten-Dietlikon Jets – UHC Thun 6:5 d.s.

Ticino Unihockey – Ad Astra Obvaldo 7:8 d.s.

UHC Sarganserland – UHC Grünenmatt 7:3

Altri risultati turno 4: 

RD March-Höfe Altendorf – Ticino Unihockey 10:2

UHC Thun – UHT Eggiwil 7:3

Unihockey Langenthal Aarwangen – Regazzi Verbano UH Gordola 6:1

Ad Astra Obvaldo – Floorball Friburgo 6:7

UHC Lok Reinach – UHC Sarganserland 3:6

UHC Grünenmatt – Kloten-Dietlikon Jets 5:6 d.s. 

Classifica

PG PT

1 UHC Sarganserland 4 12

2 UHC Thun 4 7

3 Ad Astra Obvaldo 4 7

4 Kloten-Dietlikon Jets 4 7

5 UHC Grünenmatt 4 7

6 RD Altendorf 4 6

7 Floorball Friburgo 4 6

8 Ticino Unihockey 4 6

9 UHC Lok Reinach 4 4

10 UHT Eggiwil 4 4

11 Langenthal Aar. 4 3

12 Verbano Gordola 4 3

Click to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: