Connect with us

Ciclismo

Biniam Girmay vince la Gand-Wevelgem: primo africano a conquistare una classica

L’eritreo Biniam Girmay ha conquistato la Gand-Wevelgem 2022 giungendo per primo al traguardo davanti a al francese Christophe Laporte e al belga Dries Van Gestel. Il corridore della Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux è così diventato il primo africano della storia ad imporsi in una grande classica.

Nella prima parte di gara sono riusciti ad evadere sette corridori: Jelle Wallays (Lotto-Soudal), Nikias Arndt (Team DSM), Alexander Konychev (Team BikeExchange – Jayco), Ludovic Robeet (Bingoal Pauwels Sauces WB), Johan Jacobs (Movistar), Lindsay De Vylder (Sport Vlaanderen – Baloise) e Lars Saugstad (Uno-X Pro Cycling Team). Il gruppo ha gestito la situazione, lasciando un margine di circa 5′.

Il vantaggio è andato a scendere ovviamente in vista della parte più importante della corsa, con i nove muri fiamminghi in programma. Ritmo altissimo, a spezzare i sogni di gloria dei velocisti, costretti ad uno ad uno a cedere il passo. Protagonisti gli uomini da classiche: da Matej Mohoric a Wout van Aert, autore dell’ultimo attacco, sul Kemmelberg.

Nessuno però è riuscito a prendere un discreto margine e, all’uscita dal tratto mosso, si è formato un drappello di una trentina di uomini. Al contrattacco in quattro ad una ventina di chilometri dall’arrivo: Christophe Laporte (Jumbo-Visma), Biniam Girmay (Intermarché-Wanty-Gobert), Dries Van Gestel (TotalEnergies) e Jasper Stuyven (Trek-Segafredo).

Il quartetto è riuscito a guadagnare un gap importante sul plotone, costretto ad arrendersi. È stata dunque volata a quattro ed è riuscito a spuntarla con uno spunto eccezionale Girmay, entrando nella storia. Battuti Laporte e van Gestel, mentre completano la top-5 Stuyven e Kragh Andersen.

Click to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: