Connect with us

Calcio

Il Lugano sbanca con autorità il Tourbillon

Anche i più critici non possono più dire  nulla sul Lugano. La squadra di Croci-Torti prosegue nel suo cammino con  solidità e bravura tecnica. E’ arrivata a 42 punti con ben tredici vittorie e sabato sera ha espugnato il Tourbillon dove il Sion non perdeva da cinque partite. Una prestazione di grande maturità quella di Sabbatini e compagni che hanno controllato per tutto l’arco del match gli avversari, tanto che Saipi ha dovuto effettuare un paio di interventi d’ordinaria amministrazione. Di fronte alle assenze dei due centrali Daprelà e Hajrizi l’allenatore del Lugano ha deciso di arretrare Custodio a fianco di Maric e Ziegler e di inserire al suo posto a centrocampo Rüegg, mentre capitan Sabbatini ha giostrato dietro le punte.

Già il primo tempo è stato di chiara marca luganese. Con il Sion guardingo Bottani e compagni hanno cercato di giocare e di arrivare in area. A fronte di un tiro di Stoilkovic ci sono state almeno quattro pericolose conclusioni bianconere. Con Bottani, Facchinetti (che al volo ha sparato alto una bella occasioni), Sabbatini (deviazione parata da Fickentscher) e ancora Bottani a fil di palo. Il gol è arrivato a tre minuti dalla pausa. Su corner battuto da Ziegler un colpo di testa di Maric è finito sul palo, il più lesto a reagire è stato Michale Facchinetti che ha insaccato. La ripresa è iniziata com’era finita la prima parte con il Lugano a raddoppiare grazie a un lancio di Custodio e a Bottani che ha beffato la difesa e battuto Fickentscher.  Sulla medesima lunghezza d’onda la rete del 3-0 marcatore Celar lanciato da Lovric. Lo stesso nazionale sloveno è stato tartassato dagli avversari (due ammoniti per falli su di lui e un espulso: Costa al 64′). Da questo momento la partita, che era già praticamente chiusa vista la superiorità ticinese, è andata anzitempo agli archivi con il Lugano a controllare e a partire ancora pericolosamente in contropiede e i ragazzi di Tramezzani (oggi in tribuna essendo squalificato) senza idee né possibilità di far male.

Ora il Lugano è attesa dalla partita casalinga contro il Losanna: domenica alle 16.30. SeguiRâ una pausa per gli impegni delle nazionali.

RETE: 42′ Facchinetti, 46′ Bottani, 60′ Celar.

ESPULSO: Costa Baltazar al 64′

AMMONITI: Benito, Kabashi, Fickentscher, Sio, Lavanchy.

LUGANO: Saipi, Custodio, Maric, Ziegler, Lavanchy, Rüegg ( 89′ Durrer), Sabbatini (89′ Belhadj), Lovric, Facchinetti (89′ Valenzuela), Bottani (H. Selassie), Celar (76′ Aliseda). Indisponibili: Daprelà e Hajrizi (squalificati), Guidotti (infortunato).

SION:  Fickentscher, Berardi, Kabashi, Bamert, Benito, Wesley, Araz, Zuffi, Baltazar, Sio, Stojilkovic. Indisponibili: Grgic, Ndoye, Cipriano (squalificati).

ARBITRO: Sven Wolfensberger, Assistenti: Jan Köbeli, Efe Kurnazca. Quarto arbitro: David Huwiler.

Click to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: