Connect with us

Calcio

Il Chiasso centra la terza vittoria consecutiva

da ilmiochiasso.ch

Il Chiasso centra la terza vittoria filata e consolida il quarto posto in classifica accorciando momentaneamente sulle prime della classe. Mister Vitali punta sulla continuità e schiera dal primo minuto la stessa identica formazione vittoriosa sei giorni fa contro il Basilea. Era successo solo una volta in questa stagione. In casa vallesana, squadra rivoluzionata negli effettivi rispetto alla scorsa settimana. Pronti via e sono subito i padroni di casa a prendere in mano le redini del gioco creando nei primi dieci minuti due occasioni da gol abbastanza clamorose. Per vedere il Chiasso impensierire l’ex Safarikas bisogna invece attendere il 15’ quando Teixeira da fuori area fa volare l’estremo difensore greco. Con il passare del tempo i rossoblu acquisiscono fiducia e seppur senza senza offrire chissà quale prestazione al 35’ si trovano in vantaggio grazie al solito Maurin che qualsiasi palla tocca la trasforma in oro. Bel missile dal limite dell’area e Safarikas battuto per lo 0-1. Nella ripresa il Sion e tra in campo furioso e fino al 70’ ingabbia Maccoppi e compagni nella propria metà campo.  Il Chiasso soffre ma resiste; l’arbitro Odiet non concede ai padroni di casa un rigore che sembrava evidente e il risultato non cambia più nonostante siano ancora i biancorossi a sfiorare sul finire di contesa il pareggio probabilmente meritato. Poco male perché al 90’ sono la ventina di tifosi rossoblu a festeggiare assieme ai giocatori, un Chiasso brutto da vedere ma cinico e concreto come non mai.

Reti: 35’ Maurin.

FC Sion U21: Safarikas; Martic, Richard, Machado, Muminovic (53’ Delley); Halabaku, Keita, Rodrigues, Matondo (75’ Bitz), Clescenco; Gouano (52’ Aymon).

FC Chiasso: Mitrovic; Mazzoletti, Sörensen, Peres; Teixeira (87’ De Queiroz), Alshikh, Maccoppi (C), Stefanovic; Said; Nivokazi, Maurin (75’ Laghi).

Note: Stade d’Octodure, Martigny. 100 spettatori. Arbitro: Maxime Odiet. Terreno sintetico. 

Ammoniti: 23’ Mazzoletti, 38’ Teixeira.

 

Click to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: