Connect with us

Calcio

Quattro tegole per Murat Yakin

Il giorno prima della partita internazionale contro la Grecia a Basilea (ore 20.45 al St. Jakob-Park), ci saranno alcuni cambi tra le file della Nazionale maschile svizzera. Xherdan Shaqiri, Mario Gavranovic, Loris Benito e Breel Embolo lasciano il raduno per motivi medici, mentre Dan Ndoye si aggregherà alla squadra martedì. Di conseguenza, restano attualmente 24 giocatori nella rosa per le prossime partite contro Grecia, Italia e Irlanda del Nord.

I quattro giocatori sono partiti martedì. “Recentemente, mi ero allenato individualmente e quindi non ho ancora il ritmo partita necessario. In consultazione con Murat Yakin e il mio club, abbiamo deciso che tornerò a Lione per prepararmi per i prossimi impegni con la squadra e la Nazionale,” ha spiegato Xherdan Shaqiri. “È stato tuttavia importante passare i primi due giorni a Basilea per poter conoscere il nostro nuovo allenatore e per rivedere i miei compagni di squadra”.

Mario Gavranovic ha subito un infortunio al polpaccio durante il primo allenamento di lunedì. Gli ulteriori esami medici saranno effettuati presso il suo club Kayserispor. Loris Benito, che ha rescisso il suo contratto con il Girondins Bordeaux poco prima della fine del calciomercato estivo, soffre di problemi muscolari alla coscia sinistra. Breel Embolo non è ancora in grado di scendere in campo a causa dell’infortunio muscolare con coinvolgimento del tendine che ha subito all’Europeo.

Per Dan Ndoye, non si tratta della prima convocazione. L’attaccante romando dell’OGC Nizza era già stato convocato in Nazionale A sotto la guida di Vladimir Petkovic, tra l’altro per il ritiro alla vigilia di UEFA EURO 2020.

(ASF)

Click to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: