Connect with us

Calcio

Inizia con una sconfitta il campionato del Lugano

Sembra quasi che il nuovo campionato sia iniziato là dov’era terminato il precedente. Lo Zurigo, bestia nera dei bianconeri la scorsa stagione, ha confermato di essere indigesto: è passato a Cornaredo grazie a un contropiede e a un rigore e ha resistito all’assalto dei ragazzi di Braga  che nel finale hanno colpito un palo con Bottani e si sono visti negare un possibile penalty (VAR non pervenuto) per trattenuta di Kryeziu su Demba Ba.

Per tutto il primo tempo il Lugano ha cercato di attaccare mentre lo Zurigo ha agito prevalentemente di rimessa. E proprio su due azioni di rilancio sono arrivate ambedue le segnature dei tigurini. La prima, dopo un disimpegno errato di Lovric a centrocampo, ha visto il pallone arrivare sulla sinistra a Guerrero che ha incrociato imparabilmente. Allo scadere del tempo è stato Ceesaj a partire in contropiede e a venir affrontato alla disperata da Hajrizi sul fondo: calcio di rigore trasformato da Marchesano.

I bianconeri, come detto, si sono dati da fare con azioni manovrate o con rapide triangolazioni. Ci sono stati al 12′ due tiri di Lovric, il primo respinto da Brecher e il secondo deviato sull’esterno della rete. Poi è toccato a Facchinetti calciare a lato e al giovane Muci impegnare il portiere avversario dopo una bella girata. Ancora Muci non ha approfittato alla mezzora di un errore della difesa zurighese. Sul finale del tempo da registrare una conclusione di Lovric Bloccata), dopo bella azione Lavanchy-Bottani e una parata di Baumann su punizione dai 20 metri.

Nella ripresa solo Lugano con lo Zurigo a difendere il vantaggio. Ci sono stati un tiro di Lavanchy sull’esterno della rete, un colpo di testa di debba Ba deviato in angolo dal portiere, il clamoroso palo di Mattia Bottani al 79′ e la trattenuta in area qualche minuto dopo.

Una partita finita sotto la pioggia e che ha visto i bianconeri lottare con grande generosità, cercando di applicare i dettami del nuovo tecnico ma uscire purtroppo battuti dal campo. La squadra è attesa ora dalla trasferta di Ginevra.

RETI: 20′ Guerrero, 45′ Marchesano (rigore)

AMMONITI: Hajrizi, Monzialo, Kryeziu

SPETTATORI: 2’120

LUGANO: Baumann, Hajrizi (70′ Monzialo), Daprelà, Ziegler, Lavanchy, Lovric (70′ Covilo), Sabbatini (76′ Guidotti), Custodio (60′ Demba Ba), Facchinetti, Bottani, Nicolas Muci (46′ Abubakar). Indisponibili: Osigwe e Macek.

ZURIGO: Brecher, Omeragic, Aliti, Rohner, Kryeziu, Guerrero, Krasniqi, Doumbia, Marchesano, Kramer, Ceesay (73′ Pollero).

ARBITRO: Stefan Horisberger. Assistenti: Vital Jobin e Remy Zgraggen. Quarto arbitro: David Huwiler.

http://www.fclugano.com

Click to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: