Connect with us

Calcio

Granit Xhaka: “Vogliamo fare la storia”

Tutto pronto: sabato alle ore 15.00 la Svizzera inizia l‘UEFA EURO 2020 con la sfida contro il Galles a Baku. Il capitano Granit Xhaka ha grande rispetto dell‘avversario, ma non vede pericoli per la sua squadra. Vladimir Petkovic rinuncia ad una marcatura speciale per Gareth Bale.

Circa 30.000 tifosi potranno assistere alla partita di sabato tra Svizzera e Galles allo stadio olimpico di Baku, impianto con una capienza di circa 60.000 spettatori.

Resta da vedere se la capacità consentita verrà raggiunta. Solo poche centinaia di tifosi hanno infatti intrapreso il viaggio dal Galles e dalla Svizzera. Per Petkovic rimane comunque “una fortuna che i tifosi saranno presenti, pronti a fornire un’ottima atmosfera”. Per preservare il manto erboso dello stadio, la squadra svizzera ha svolto sul proprio campo di allenamento nel nord-est della città l’ultima sessione di allenamento. Durante l’allenamento Petkovic ha notato una lieve agitazione nella squadra. “I giocatori non vedono l’ora che inizi la partita”, così Petkovic.

Xhaka vuole fare la storia
Questo tipo di agitazione è però tutt’altro che negativo. Preoccupazioni prima dell‘inizio degli Europei? Non per capitan Xhaka. “Abbiamo grande rispetto per il Galles. Ma non vediamo alcun pericolo. Abbiamo un’enorme qualità e molta esperienza. Le nostre aspettative sono alte. Vogliamo fare la storia”.

Gareth Bale è visto come pericolo più grande per la squadra svizzera. Petkovic non sta tuttavia pensando ad una marcatura speciale per l’attaccante del Tottenham Hotspur. “Non ci stiamo concentrando solo su di lui. Non lo abbiamo neanche fatto in passato con altre squadre e i loro fuoriclasse. Il Galles ha dimostrato che può ottenere molto, soprattutto come squadra”. Comunque, Petkovic vuole concentrarsi sulla sua squadra. “Vogliamo dominare e dettare il ritmo. Nella prima partita devi essere ancora più pronto perché non sai ancora a che punto sei”. Quello che Petkovic sa per certo è quali undici giocatori schiererà dall’inizio, anche se come di consueto non lo ha rilevato alla vigilia della partita. “Ho la formazione nella mia testa”.

(ASF)

(nella foto: Vladimir Petkovic – © Wikipedia.org)

Click to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: