Connect with us

Hockey

Daniel Carr torna a Lugano

LUGANO – L’energia, l’esuberanza, l’etica del lavoro e il fiuto del gol di Daniel Carr torneranno ad infiammare i tifosi dell’Hockey Club Lugano.

La società bianconera ha infatti il piacere di annunciare l’ingaggio – con un contratto valido per la stagione 2021/22 – del 29enne attaccante canadese Daniel Carr che nella Regular Season 2020/21 aveva indossato i colori dell’HCL in otto gare (4 gol, 4 assist) prima di accettare nuovamente la sfida della NHL in quel di Washington.

Daniel Carr (183 cm. x 88 kg.) è nato a Sherwood Park (Alberta), vicino a Edmonton, il 1. novembre 1991. Tra il 2010 e il 2014 è stato tra i migliori giocatori in assoluto del massimo campionato universitario nordamericano (NCAA) con i colori dell’Union College con un bottino di 160 partite e 157 punti e la conquista di due campionati con un ruolo da protagonista.

Tra il 2014 e il 2021 ha disputato 118 partite nella NHL (16 gol, 21 assist, 37 punti) con le maglie dei Montréal Canadiens, dei Vegas Golden Knights, dei Nashville Predators e degli Washington Capitals e 253 partite nell’AHL (109 gol, 114 assist, 223 punti) con le divise degli Hamilton Bulldogs, dei St. John’s Caps, dei Laval Rocket, dei Chicago Wolves e dei Milwaukee Admirals. Nel campionato 2018/19 è stato designato miglior giocatore MVP dell’AHL.

Così si è espresso il GM bianconero Hnat Domenichelli sul ritorno alla Cornèr Arena dell’attaccante canadese, famoso per la sua capacità di realizzare gol nello slot avversario:

“Siamo molto felici di ritrovare Daniel a Lugano. Non vediamo l’ora di averlo con noi per un intero campionato giocato davanti al nostro pubblico di cui Daniel potrà diventare un beniamino”.

Carr raggiungerà i compagni di squadra nei primi giorni di agosto quando le pratiche amministrative saranno state ultimate.

Click to comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: